Music Club

20 Ottobre

Simone Tomassini Live Tour 2020

In occasione del 15esimo anniversario dello storico concerto all’Alcatraz di Milano, Simone Tomassini ripercorrerà gli attimi che hanno preceduto è accompagnato poi tutta la serata magica.

Rivivremo insieme i momenti unici di quel concerto attraverso le immagini e i video tratte dal dvd, e ripercorreremo tutta la straordinaria carriera del cantautore (da Sanremo a Music Farm, dai concerti di Vasco alle partecipazioni al Festivalbar Fino ai recenti successi).

Emozioni assicurate, vi aspettiamo!

E’ obbligatoria la prenotazione.

CENA dalle ore 20:00 – il costo della prenotazione verrà interamente scalato al momento del pagamento in cassa;

DOPOCENA dalle ore 21:30 – il costo della prenotazione include l’ingresso ed una consumazione, eventuali extra dovranno essere saldati in cassa.

In occasione del 15esimo anniversario dello storico concerto all’Alcatraz di Milano, Simone Tomassini ripercorrerà gli attimi che hanno preceduto è accompagnato poi tutta la serata magica.

Rivivremo insieme i momenti unici di quel concerto attraverso le immagini e i video tratte dal dvd, e ripercorreremo tutta la straordinaria carriera del cantautore (da Sanremo a Music Farm, dai concerti di Vasco alle partecipazioni al Festivalbar Fino ai recenti successi).

Emozioni assicurate, vi aspettiamo!

E’ obbligatoria la prenotazione.

CENA dalle ore 20:00 – il costo della prenotazione verrà interamente scalato al momento del pagamento in cassa;

DOPOCENA dalle ore 21:30 – il costo della prenotazione include l’ingresso ed una consumazione, eventuali extra dovranno essere saldati in cassa.

21 Ottobre

Simone Tomassini Live Tour 2020

In occasione del 15esimo anniversario dello storico concerto all’Alcatraz di Milano, Simone Tomassini ripercorrerà gli attimi che hanno preceduto è accompagnato poi tutta la serata magica.

Rivivremo insieme i momenti unici di quel concerto attraverso le immagini e i video tratte dal dvd, e ripercorreremo tutta la straordinaria carriera del cantautore (da Sanremo a Music Farm, dai concerti di Vasco alle partecipazioni al Festivalbar Fino ai recenti successi).

Emozioni assicurate, vi aspettiamo!

E’ obbligatoria la prenotazione.

CENA dalle ore 20:00 – il costo della prenotazione verrà interamente scalato al momento del pagamento in cassa;

DOPOCENA dalle ore 21:30 – il costo della prenotazione include l’ingresso ed una consumazione, eventuali extra dovranno essere saldati in cassa.

In occasione del 15esimo anniversario dello storico concerto all’Alcatraz di Milano, Simone Tomassini ripercorrerà gli attimi che hanno preceduto è accompagnato poi tutta la serata magica.

Rivivremo insieme i momenti unici di quel concerto attraverso le immagini e i video tratte dal dvd, e ripercorreremo tutta la straordinaria carriera del cantautore (da Sanremo a Music Farm, dai concerti di Vasco alle partecipazioni al Festivalbar Fino ai recenti successi).

Emozioni assicurate, vi aspettiamo!

E’ obbligatoria la prenotazione.

CENA dalle ore 20:00 – il costo della prenotazione verrà interamente scalato al momento del pagamento in cassa;

DOPOCENA dalle ore 21:30 – il costo della prenotazione include l’ingresso ed una consumazione, eventuali extra dovranno essere saldati in cassa.

23 Ottobre

Il nostro canto libero

La grande canzone italiana per un concerto che nasce da un’idea di Gianni Dall’Aglio e di Massimo Luca, storici musicisti di Lucio Battisti, per condividere col pubblico le stesse emozioni che loro avevano vissuto suonando in quel famoso duetto “Mina-Battisti” del 1972 al Teatro delle Vittorie a Roma in occasione di una puntata di “Teatro 10”.
Il tema del concerto è ispirato al titolo di un’indimenticabile canzone di Lucio e del suo meraviglioso Album, “Il mio canto libero”.
Gianni e Massimo hanno suonato in quell’Album, sono testimoni di tante esperienze vissute con questo straordinario artista avendo collaborato ai suoi dischi per molto tempo.
Franco Malgioglio completa la formazione al basso e alla voce interpretando gran parte del repertorio proposto.I brani eseguiti nel concerto vanno da “E penso a te” a “La collina dei ciliegi”…da “I giardini di marzo” a “Innocenti evasioni” …”da “Il tempo di morire” a “Vendo casa”…da “Emozioni” a “L’aquila” e “Il mio canto libero”…e tante altre ancora, per rivivere insieme quello che è stato “Il nostro Canto Libero” del periodo musicale più intenso e più emozionante della nostra storia! 

E’ obbligatoria la prenotazione.

CENA dalle ore 20:00 – il costo della prenotazione verrà interamente scalato al momento del pagamento in cassa;

DOPOCENA dalle ore 21:30 – il costo della prenotazione include l’ingresso ed una consumazione, eventuali extra dovranno essere saldati in cassa.

La grande canzone italiana per un concerto che nasce da un’idea di Gianni Dall’Aglio e di Massimo Luca, storici musicisti di Lucio Battisti, per condividere col pubblico le stesse emozioni che loro avevano vissuto suonando in quel famoso duetto “Mina-Battisti” del 1972 al Teatro delle Vittorie a Roma in occasione di una puntata di “Teatro 10”.
Il tema del concerto è ispirato al titolo di un’indimenticabile canzone di Lucio e del suo meraviglioso Album, “Il mio canto libero”.
Gianni e Massimo hanno suonato in quell’Album, sono testimoni di tante esperienze vissute con questo straordinario artista avendo collaborato ai suoi dischi per molto tempo.
Franco Malgioglio completa la formazione al basso e alla voce interpretando gran parte del repertorio proposto.I brani eseguiti nel concerto vanno da “E penso a te” a “La collina dei ciliegi”…da “I giardini di marzo” a “Innocenti evasioni” …”da “Il tempo di morire” a “Vendo casa”…da “Emozioni” a “L’aquila” e “Il mio canto libero”…e tante altre ancora, per rivivere insieme quello che è stato “Il nostro Canto Libero” del periodo musicale più intenso e più emozionante della nostra storia! 

E’ obbligatoria la prenotazione.

CENA dalle ore 20:00 – il costo della prenotazione verrà interamente scalato al momento del pagamento in cassa;

DOPOCENA dalle ore 21:30 – il costo della prenotazione include l’ingresso ed una consumazione, eventuali extra dovranno essere saldati in cassa.

24 Ottobre

Remembering Whitney

L’11 Febbraio 2012 muore una delle più grandi voci femminili mai esistite in ambito musicale. Il suo grandissimo successo negli anni ’80 ha permesso l’apertura di mercati fino ad allora preclusi alle cantanti di colore. Con essi la cantante ha dominato le classifiche mondiali. Il nostro vuole essere un omaggio al suo successo e ai suoi brani, e alla magia che solo “The Voice” poteva ricreare.

SAMANTHA IORIO, VOCE

Ex vocalist di Mario Biondi, ha calcato palchi internazionali durante i più noti festival Jazz del mondo affiancando artisti del calibro di Burt Bacharach, Al Jarreau, Incognito, Pino Daniele e molti altri. E’ cantante, produttrice, Artist Manager, Music Consultant e Vocal Coach. 

Rita Bacchilega, TASTIERE E PIANOFORTE:
Vanta una vita nella musica, dai 16 anni ad oggi, nei migliori Club italiani. Grande Talento, grande esperienza, vastissima conoscenza musicale e meravigliosa verve e spigliatezza con il suo pubblico avendo accompagnato e sostenuto durante i loro show i più noti cabarettisti italiani, DAL TEATRO ALLA TELEVISIONE.

Barbara Mavilia, DRUMS:
Diventa professionista già a 16 anni facendo molte esperienze musicali.Ha suonato con il maestro Giorgio Gaslini pianista jazz di fama mondiale, con il maestro Mario Raja e l ‘Eliseo Big Band di Tommaso Vittorini(orchestra stabile dell’omonimo teatro di Roma).E’ stata la batterista di Linda Wesley,Iskra Menarini (vocalist storica di Lucio Dalla), Delta V e di Terence Trent D’Arby per il tour mondiale.E’ stata la batterista di Fiordaliso con cui ha collaborato per molto tempo, suonando anche nel Musical Menopause con Fioretta Mari e Marisa Laurito.Vanta moltissime collaborazioni a partire dalla famosa etichetta Best Sound(Articolo 31)a musicisti come Cesareo (chitarrista di Elio e le Storie Tese)Beppe Dettori (voce dei Tazenda) a Dom Um Romao (Wheather Report),Piero Cassano (Matia Bazar) Platinette , al bluesman Jesse James King;inoltre ha suonato in molte trasmissioni tra cui: la TV delle ragazze (RAI3), Disco per l ‘Estate 2001(Canale 5) , Music Farm Live (Video Italia) All Music , Estate con Noi in TV 2012(RAI 1) e molte altre. 

Gianni Satta, TROMBA – FLICORNO – ARMONICA
Nato nel 1964 suona tromba e flicorno. Sin da giovanissimo si avvicina allo strumento come autodidatta per poi entrare a far parte della banda del paese. Da qui inizia un percorso musicale che spazia dalla musica originale per banda sino alla musica classica, percorso che lo arricchisce di esperienze importanti per il proseguo degli studi. Dal 94 inizia gli studi jazz sotto la guida di vari trombettisti tra cui il genovese Giampaolo Casati, Emilio Soana e Marco Tamburini . Nello stesso anno inizia a suonare in diverse formazioni crescendo musicalmente ed acquisendo diversi stili come il Funk,il Soul, il Blues, tutte esperienze che gli hanno permesso di incorporare conseguentemente tutte quelle influenze che arrivano dalla cultura afro-americana e di creare uno stile personale facilmente identificabile. Nel 98 e nel 99 partecipa a seminari sulla musica jazz tenuti dal sassofonista americano Paul Jeffrey e dal trombettista Clark Terry. L’anno dopo inizia a suonare nei jazz club per poi avvicinarsi anche alle rassegne jazz, esibendosi con formazioni che vanno dal duo, al quintetto per arrivare sino alle big band. Diverse sono oggi le collaborazioni con vari jazzisti e con cantautori 

Andres Villani, SAX TENORE, SAX SOPRANO, FLAUTO TRAVERSO
Andres Villani si diploma, studiando col padre, in Flauto Traverso a soli 18 anni presso il Conservatorio A.Vivaldi di Alessandria.
Subito inizia un’intensa carriera concertistica collaborando con gruppi da camera come Aulos Ensamble, Giovani Cameristi e con alcune orchestre quali l’Orchestra Città di Pavia, Orchestra Nazionale Italiana e la Filarmonica di Piacenza esibendosi come solista sotto la direzione del Maestro Maurizio Dones.
Con queste formazioni, partecipa ad alcune importanti rassegne musicali nazionali e In alcuni importanti Teatri italiani, dal luglio 2005, collabora ad un progetto CEE dal titolo Viaggio Musicale Attraverso L’Europa che propone la musica dei più celebri autori europei nei maggiori Teatri della penisola iberica.
Dal settembre 2005 diventa direttore artistico presso L’Artistica, importante Società di organizzazione di produzioni teatrali in Italia e Francia con i Musical Cuore Di Cane (Bugakov) presentato al teatro Nazionale di Milano, Hair presentato al teatro Trianon di Parigi e Footloose presentato all’Espace Pierre Cardin di Parigi.
Parallelamente allo studio del Flauto Traverso, Andrès Villani si dedica anche allo studio dei Saxofoni con i Maestri Tino Tracanna e Giuseppe Parmigiani.
Nel 1992 vince l’audizione per l’Orchestra Giovanile Italiana con cui si esibisce, negli anni successivi, nei più prestigiosi Festivals Jazz: Bergamo Jazz, Festival di Reggio Emilia, Cristalli Jazz (BO), L’Aquila Jazz, Jazz A Juan Le Pin, Jazz In Italia, Iseo Jazz Festival, Valtellina Jazz, Pescara Jazz, Jazz At The College.
Dal 1996 collabora stabilmente con le emittenti televisive RAI e MEDIASET partecipando ai seguenti programmi.
Nel 2004, insieme ad altri musicisti pavesi, fonda la Pavia Jazz Orchestra, gruppo che si esibisce al Kamani Auditorium di Nuova Delhi, al Mazda Palace di Pune (India), in Marocco al Teatro Reale Mohammed V di Rabat e presso il Centro Culturale Italiano a Casablanca; A Buenos Aires (Argentina) presso il Centro Cultural Recoleta e all’Auditorio Diego De Torres presso l’Università di Cordoba (Argentina); In Uruguay al Radisson Hotel di Montevideo e presso il Centro di Cultura Italiana in Croazia.
Nel 2010 prende parte al Tour italiano del cantante Gino Vannelli.
Dal 1990 è docente di Saxofono presso il Civico Istituto Musicale F.Vittadini di Pavia e presso la Scuola di Musica A.Fassina di Casorate Primo (MI). Ezio Salfa, BASSO ELETTRICOFestival, TV, le più significative: serie televisiva BOO Italia 1 TV, Festival Gospel sul canale satellitare Iris TV diretta Radio Studio B Belgrado, Webnotte Repubblica TV,Radio Capital Euromeet Festival Veneto, Jazz Open Jazz Festival,Varese Jazz Festival, Pistoia Blues (Mediaset). BLUE NOTE di Milano, internazionale ROTOTOM Sunsplash, festival Jazz & Blues di Bordighera ,Etnival festival Multietnico di Teramo, Festival Cinemaremusica di Salina. Palasharp: Festival Babel Sound – Ungheria; Kertem Muzic Festival – Budapest; Skopje Festival; Dunav Festival – Belgrado. Empoli Jazz, Sant’Elmo Estate (Na), Peperoncino Jazz festival Bova (RG), Festival Irpino Jazz in Adriatico Mediterraneo jazzit Colle Scipoli, Piombino Jazz. Karnival der Kulturen Berlino,Rototom (Valecia Spagna),Train de vie Maschio Angioino Napoli)
Discografia:“Asì son mis sentimientos Gendrickson Mena (special guest Michael Rosen), World tourParallelozero live, “Solea” di Pietro Bonelli (special guest Fabrizio Bosso) TRIAD Triad Vibration, Hannibal di Rodolfo Montuoro, All I missed; Gendrickson Mena, DreamtimeTriad Vibration (special guest Eric Marienthal Tino Tracanna, Daniele Di Gregorio e Sandro Cerino), Shag’s Airport Pietro Bonelli
Teatro, spettacolo Città del capo, scritto e narrato da Paolo Salom, con la regia di C.Owens. Storie di donne tra poesia, solitudine e creatività. teatro No’hma New York, una citta nella storia, scritto e narrato da Paolo Salome diretto da Charlie Owens; nel maggio 2011 è ancora nello stesso teatro con Mania della parola, scritto da Maurzio CucchiCOLLABORAZIONI: Andrea Braido, Fabrizio Bosso, Nicolò Fragile Calixto Oviedo, Gendrickson Mena, Rondò Veneziano , Giampiero Reverberi, Sandro Cerino, Fred Ferrari, Giorgio di Tullio, Pietro Bonelli, Alberto Bonacasa, Max Furian, Franco D’Auria…. 

E’ obbligatoria la prenotazione. 

CENA dalle ore 20:00

DOPOCENA dalle ore 21:30

L’11 Febbraio 2012 muore una delle più grandi voci femminili mai esistite in ambito musicale. Il suo grandissimo successo negli anni ’80 ha permesso l’apertura di mercati fino ad allora preclusi alle cantanti di colore. Con essi la cantante ha dominato le classifiche mondiali. Il nostro vuole essere un omaggio al suo successo e ai suoi brani, e alla magia che solo “The Voice” poteva ricreare.

SAMANTHA IORIO, VOCE

Ex vocalist di Mario Biondi, ha calcato palchi internazionali durante i più noti festival Jazz del mondo affiancando artisti del calibro di Burt Bacharach, Al Jarreau, Incognito, Pino Daniele e molti altri. E’ cantante, produttrice, Artist Manager, Music Consultant e Vocal Coach. 

Rita Bacchilega, TASTIERE E PIANOFORTE:
Vanta una vita nella musica, dai 16 anni ad oggi, nei migliori Club italiani. Grande Talento, grande esperienza, vastissima conoscenza musicale e meravigliosa verve e spigliatezza con il suo pubblico avendo accompagnato e sostenuto durante i loro show i più noti cabarettisti italiani, DAL TEATRO ALLA TELEVISIONE.

Barbara Mavilia, DRUMS:
Diventa professionista già a 16 anni facendo molte esperienze musicali.Ha suonato con il maestro Giorgio Gaslini pianista jazz di fama mondiale, con il maestro Mario Raja e l ‘Eliseo Big Band di Tommaso Vittorini(orchestra stabile dell’omonimo teatro di Roma).E’ stata la batterista di Linda Wesley,Iskra Menarini (vocalist storica di Lucio Dalla), Delta V e di Terence Trent D’Arby per il tour mondiale.E’ stata la batterista di Fiordaliso con cui ha collaborato per molto tempo, suonando anche nel Musical Menopause con Fioretta Mari e Marisa Laurito.Vanta moltissime collaborazioni a partire dalla famosa etichetta Best Sound(Articolo 31)a musicisti come Cesareo (chitarrista di Elio e le Storie Tese)Beppe Dettori (voce dei Tazenda) a Dom Um Romao (Wheather Report),Piero Cassano (Matia Bazar) Platinette , al bluesman Jesse James King;inoltre ha suonato in molte trasmissioni tra cui: la TV delle ragazze (RAI3), Disco per l ‘Estate 2001(Canale 5) , Music Farm Live (Video Italia) All Music , Estate con Noi in TV 2012(RAI 1) e molte altre. 

Gianni Satta, TROMBA – FLICORNO – ARMONICA
Nato nel 1964 suona tromba e flicorno. Sin da giovanissimo si avvicina allo strumento come autodidatta per poi entrare a far parte della banda del paese. Da qui inizia un percorso musicale che spazia dalla musica originale per banda sino alla musica classica, percorso che lo arricchisce di esperienze importanti per il proseguo degli studi. Dal 94 inizia gli studi jazz sotto la guida di vari trombettisti tra cui il genovese Giampaolo Casati, Emilio Soana e Marco Tamburini . Nello stesso anno inizia a suonare in diverse formazioni crescendo musicalmente ed acquisendo diversi stili come il Funk,il Soul, il Blues, tutte esperienze che gli hanno permesso di incorporare conseguentemente tutte quelle influenze che arrivano dalla cultura afro-americana e di creare uno stile personale facilmente identificabile. Nel 98 e nel 99 partecipa a seminari sulla musica jazz tenuti dal sassofonista americano Paul Jeffrey e dal trombettista Clark Terry. L’anno dopo inizia a suonare nei jazz club per poi avvicinarsi anche alle rassegne jazz, esibendosi con formazioni che vanno dal duo, al quintetto per arrivare sino alle big band. Diverse sono oggi le collaborazioni con vari jazzisti e con cantautori 

Andres Villani, SAX TENORE, SAX SOPRANO, FLAUTO TRAVERSO
Andres Villani si diploma, studiando col padre, in Flauto Traverso a soli 18 anni presso il Conservatorio A.Vivaldi di Alessandria.
Subito inizia un’intensa carriera concertistica collaborando con gruppi da camera come Aulos Ensamble, Giovani Cameristi e con alcune orchestre quali l’Orchestra Città di Pavia, Orchestra Nazionale Italiana e la Filarmonica di Piacenza esibendosi come solista sotto la direzione del Maestro Maurizio Dones.
Con queste formazioni, partecipa ad alcune importanti rassegne musicali nazionali e In alcuni importanti Teatri italiani, dal luglio 2005, collabora ad un progetto CEE dal titolo Viaggio Musicale Attraverso L’Europa che propone la musica dei più celebri autori europei nei maggiori Teatri della penisola iberica.
Dal settembre 2005 diventa direttore artistico presso L’Artistica, importante Società di organizzazione di produzioni teatrali in Italia e Francia con i Musical Cuore Di Cane (Bugakov) presentato al teatro Nazionale di Milano, Hair presentato al teatro Trianon di Parigi e Footloose presentato all’Espace Pierre Cardin di Parigi.
Parallelamente allo studio del Flauto Traverso, Andrès Villani si dedica anche allo studio dei Saxofoni con i Maestri Tino Tracanna e Giuseppe Parmigiani.
Nel 1992 vince l’audizione per l’Orchestra Giovanile Italiana con cui si esibisce, negli anni successivi, nei più prestigiosi Festivals Jazz: Bergamo Jazz, Festival di Reggio Emilia, Cristalli Jazz (BO), L’Aquila Jazz, Jazz A Juan Le Pin, Jazz In Italia, Iseo Jazz Festival, Valtellina Jazz, Pescara Jazz, Jazz At The College.
Dal 1996 collabora stabilmente con le emittenti televisive RAI e MEDIASET partecipando ai seguenti programmi.
Nel 2004, insieme ad altri musicisti pavesi, fonda la Pavia Jazz Orchestra, gruppo che si esibisce al Kamani Auditorium di Nuova Delhi, al Mazda Palace di Pune (India), in Marocco al Teatro Reale Mohammed V di Rabat e presso il Centro Culturale Italiano a Casablanca; A Buenos Aires (Argentina) presso il Centro Cultural Recoleta e all’Auditorio Diego De Torres presso l’Università di Cordoba (Argentina); In Uruguay al Radisson Hotel di Montevideo e presso il Centro di Cultura Italiana in Croazia.
Nel 2010 prende parte al Tour italiano del cantante Gino Vannelli.
Dal 1990 è docente di Saxofono presso il Civico Istituto Musicale F.Vittadini di Pavia e presso la Scuola di Musica A.Fassina di Casorate Primo (MI). Ezio Salfa, BASSO ELETTRICOFestival, TV, le più significative: serie televisiva BOO Italia 1 TV, Festival Gospel sul canale satellitare Iris TV diretta Radio Studio B Belgrado, Webnotte Repubblica TV,Radio Capital Euromeet Festival Veneto, Jazz Open Jazz Festival,Varese Jazz Festival, Pistoia Blues (Mediaset). BLUE NOTE di Milano, internazionale ROTOTOM Sunsplash, festival Jazz & Blues di Bordighera ,Etnival festival Multietnico di Teramo, Festival Cinemaremusica di Salina. Palasharp: Festival Babel Sound – Ungheria; Kertem Muzic Festival – Budapest; Skopje Festival; Dunav Festival – Belgrado. Empoli Jazz, Sant’Elmo Estate (Na), Peperoncino Jazz festival Bova (RG), Festival Irpino Jazz in Adriatico Mediterraneo jazzit Colle Scipoli, Piombino Jazz. Karnival der Kulturen Berlino,Rototom (Valecia Spagna),Train de vie Maschio Angioino Napoli)
Discografia:“Asì son mis sentimientos Gendrickson Mena (special guest Michael Rosen), World tourParallelozero live, “Solea” di Pietro Bonelli (special guest Fabrizio Bosso) TRIAD Triad Vibration, Hannibal di Rodolfo Montuoro, All I missed; Gendrickson Mena, DreamtimeTriad Vibration (special guest Eric Marienthal Tino Tracanna, Daniele Di Gregorio e Sandro Cerino), Shag’s Airport Pietro Bonelli
Teatro, spettacolo Città del capo, scritto e narrato da Paolo Salom, con la regia di C.Owens. Storie di donne tra poesia, solitudine e creatività. teatro No’hma New York, una citta nella storia, scritto e narrato da Paolo Salome diretto da Charlie Owens; nel maggio 2011 è ancora nello stesso teatro con Mania della parola, scritto da Maurzio CucchiCOLLABORAZIONI: Andrea Braido, Fabrizio Bosso, Nicolò Fragile Calixto Oviedo, Gendrickson Mena, Rondò Veneziano , Giampiero Reverberi, Sandro Cerino, Fred Ferrari, Giorgio di Tullio, Pietro Bonelli, Alberto Bonacasa, Max Furian, Franco D’Auria…. 

E’ obbligatoria la prenotazione. 

CENA dalle ore 20:00

DOPOCENA dalle ore 21:30

25 Ottobre

Swingin’ Sundays

Dopo mesi di assenza, torna a rivivere una delle serate più amate nel panorama swing milanese.Ad accoglierci ancora una volta la splendida cornice del Memo Restaurant in collaborazione con Quelli di via Oldrado!Ambientazione un pó noir, perfetta per ricreare l’atmosfera degli speakeasy all’epoca del proibizionismo americano.
Ci sarà la possibilità di fare la lezione di solo jazz gratuita, cenare comodamente seduti e ovviamente gustare i buonissimi drink del Memo Restaurant.Attenzione! Cambiano le modalità di partecipazione alla serata.
Visto il numero massimo di posti previsto dal Covid,sarà possibile comprare il proprio biglietto unicamente online fino ad esaurimento posti (120)€15 Ingresso con Drink
€25 Cena con piatto unico (normale o vegetariana) e Drink

Dopo mesi di assenza, torna a rivivere una delle serate più amate nel panorama swing milanese.Ad accoglierci ancora una volta la splendida cornice del Memo Restaurant in collaborazione con Quelli di via Oldrado!Ambientazione un pó noir, perfetta per ricreare l’atmosfera degli speakeasy all’epoca del proibizionismo americano.
Ci sarà la possibilità di fare la lezione di solo jazz gratuita, cenare comodamente seduti e ovviamente gustare i buonissimi drink del Memo Restaurant.Attenzione! Cambiano le modalità di partecipazione alla serata.
Visto il numero massimo di posti previsto dal Covid,sarà possibile comprare il proprio biglietto unicamente online fino ad esaurimento posti (120)€15 Ingresso con Drink
€25 Cena con piatto unico (normale o vegetariana) e Drink

Sei un artista e vuoi proporti per una serata al MEMO? Vi preghiamo di non contattarci su altri canali o presentarvi presso il locale.
Il materiale inviato via Messanger, WhatsApp o consegnato direttamente non verrà preso in considerazione.
Nome Riferimento
Nome Band
Telefono
Email
Link a sito o video
Genere musicale
N° componenti
Cachet indicativo
Allega foto max 15mb (jpg, png, pdf)
Messaggio

Scarica il regolamento del MEMO.